Cambiamenti Climatici Disastri Ambientali Earth Changes

Allarme Caos Climatico!! Eventi apocalittici sono in aumento su tutto il pianeta

Ormai è allarme climatico in tutto il pianeta e eventi apocalittici si profilano all’orizzonte. Dopo l’ultimo rapporto Ipcc cresce l’allarme per un mutamento climatico “severo e irreversibile”. Ma le reazioni mancano: i consumi di combustibili fossili continuano a crescere e la voglia da parte dei governi di cambiare strada non è molta. Tutte chiacchiere e nulla di fatto.

Risultati immagini per Mar recua centenas de metros

Ultimamente una serie di eventi si sono svolti in Sud America, Sudafrica, Finlandia e Brasile. L’acqua del mare si è ritirata in diversi luoghi del Sud America. Abbiamo anche parlato di una enorme anomalia d’onda che dal continente Antartico si proiettava in questa regione nello stesso periodo. Dall’altra parte dell’oceano, la gente è stata testimone di crash enormi delle onde nelle rive del Sud Africa mentre Helsinki, la Finlandia è stata colpita da un Uragano con categoria 1.

Nessuno sa dare una spiegazione di queste anomalie, di queste misteriose onde che si propagano sul pianeta. Alcuni ricercatori parlano di anomalie dovute all’inversione dei poli, mentre altri sono convinti che si tratta di anomalie gravitazionali dovute alla presenza del sistema stellare Nemesis-Nibiru in avvicinamento al nostro sistema solare. Questa anomalie climatiche estreme vengono registrate anche su alcuni pianeti come Urano, Nettuno, Saturno.

La nuova tempesta su Nettuno, osservata con il W. M. Keck Observatory tra il 26 giugno ed il 2 luglio 2017.

Un altro esempio di tale fenomeno estremo è un enorme tromba d’aria che ha sollevato il terreno fino in alto nel cielo ed è stato filmato da alcuni cittadini locali di Jaguapita in Brasile.

Il video

Un team di scienziati dell’Onu, hanno sintetizzato l’ultimo affinamento del livello di allarme climatico in un rapporto di 127 pagine inviato ai governi. E tutte le agenzie delle Nazioni Unite in queste ore stanno rilanciando il messaggio fornendo un quadro completo del rischio sanitario, economico, sociale e ambientale. Le probabilità di un impatto del caos climatico “severo, pervasivo e irreversibile” vengono quotate in forte crescita dall’IPCC, l’Organizzazione meteorologica mondiale. 

signsofchange1

Infatti, anche l’OMS – Organizzazione Mondiale per la Salute, per bocca del suo direttore Margaret Chan, definisce schiaccianti le prove della minaccia: “Eventi apocalittici sono in aumento e stanno bussando alla porta. Il cambiamento climatico mette in pericolo la salute umana. Le soluzioni esistono e dobbiamo agire con decisione subito per cambiare la traiettoria del mutamento in corso“.

climate caos1

Ma l’allarme non viene solo dagli scienziati,  ma anche dai ministri dell’economia, che continuano a rimandare la reazione a una minaccia che diventa di mese in mese più drammatica e più vicina. I climatologi dell’Ipcc hanno usato la parola “rischio” ben oltre le 360 volte in 127 pagine del rapporto inviato all’ONU.  Vuol dire che, per la complessità del sistema atmosferico, non si può tracciare una mappa esatta dei disastri in arrivo e in alcuni casi neppure definire il segno del disastro: il caos climatico moltiplica, secondo confini solo in parte prevedibili, i fenomeni estremi spargendo sul pianeta alluvioni devastanti e siccità che tolgono il fiato.

climate caos2

Mentre i proclami di buona volontà da parte dei governi si ripetono, le emissioni serra globali continuano a salire e ormai l’obiettivo di mantenere l’aumento della temperatura a fine secolo entro i 2 gradi rispetto all’era pre industriale (la soglia considerata dai governi necessaria a contenere il rischio entro limiti accettabili) appare irraggiungibile anche perché di accordi globali, di cui si è parlato utlimamente, non sembrano essere accettati dagli Stati Uniti guidati da Trump. Un dato è certo, entro e non oltre il 2020 dobbiamo prendere le giuste precauzioni altrimenti la strada si farà sempre più difficile, ormai siamo in un percorso senza ritorno, è troppo tardi, ma qualcosina si può fare. Questi tempi sono considerati folli dagli scienziati. La terapia per ridurre il rischio climatico (altissimo) è la stessa che serve a curare un’altra malattia (certa): lo smog. L’aria inquinata – avverte oggi l’OMS – causa più di sette milioni di morti all’anno. Per pulire il cielo dalle sostanze che avvelenano rapidamente (oltre alla ricaduta delle chemtrails)  i nostri polmoni e alterano  l’equilibrio climatico, la prima mossa è tagliare drasticamente il consumo dei combustibili fossili e controllare anche le emissioni di gas di scarico degli aeromobili.

extreme-weather-events catastrofes tempestades profecias 2015 profections

Al contrario, la spinta ad aumentare proprio questi consumi cresce a livello globale. Da tutto questo si evince l’esistenza di un programma occulto che nasce dagli interessi dei pochi, dei potenti che sono al comando e danno istruzioni a chi sta al governo. I capi di stato (con i ministri al seguito) sono governabili (come marionette) da un sistema occulto di potere (Cabal-Illuminati) che decide e sta decidendo le sorti di una Umanità che si dirige verso un futuro non molto roseo, quello che i nativi americani chiamavano la Strada Nera. Non è catastrofismo tutto questo, ma realtà.  Guardate il video!!

A cura della Redazione Segnidalcielo



SHARE
RELATED POSTS
Michio Kaku: “Un giorno la specie Umana migrerà in un Universo Parallelo”
Una cometa di circa 4 chilometri di larghezza potrebbe impattare sulla Terra
Forti terremoti nel Pacifico, segnali precursori di un nuovo evento epocale? Pronta una rete di sensori sottomarini

Comments are closed.