Planet X Nibiru

Papa Francesco annuncerà l’esistenza di vita extraterrestre? Il Vaticano monitora Planet X

Un nuovo libro controverso sta creando non poco scompiglio all’interno della comunità Ufologica e come potete immaginare, anche nella sfera religiosa. Il libro, scritto da Cris Putnam e Thomas Horn, prevede che il neo-eletto Papa Francesco, presto discuterà delle sfide che il mondo deve affrontare.

 

Sulla base delle profezie di San Malachia, gli autori hanno correttamente previsto nel suo ultimo libro dal titolo Petrus Romanus: The Final Papa, che Papa Benedetto XVI avrebbe dato le dimissioni , invece di morire in carica. Secondo Putnam e Horn, Francesco è l’ultimo Papa, ‘ Petrus Romanus ‘, che guiderà il suo gregge fino agli ultimi giorni della Chiesa cattolica, come profetizzato da San Malachia.

 

Ma gli autori vanno oltre nel suo nuovo libro intitolato Exo-Vaticano : essi prevedono che Papa Francesco annuncerà presto l’esistenza di vita extraterrestre, e che questi alieni verranno a salvare l’Umanità, con la grande possibilità  di rilanciare gli insegnamenti cristiani.

Gli autori sostengono di aver documentato la ricerca ed elementi di prova, e le loro dichiarazioni sono a dir poco sorprendenti: esse sono basate su interviste a studiosi e scienziati cattolici che erano disposti a discutere la Profezia dei Papi e la possibilità di vita extraterrestre.

Tra i ricercatori cattolici intervistati vi è il Dr. Guy Consolmagno, un astronomo gesuita del Vaticano, che ha generato molto interesse per la stampa nel 2010, a causa del suo punto di vista sulla vita extraterrestre.  Quando gli è stato chiesto se voleva e poteva battezzare un alieno, Consolmagno ha risposto: ” Solo se loro lo chiedono

 

Tra le varie altre cose, Putnam Horn sostiene inoltre che gli astronomi del Vaticano hanno trovato prove di vita extraterrestre molto vicino alla Terra, molto probabile altro sistema stellare (Planet X?). Gli autori dicono che il telescopio più importante della Specola Vaticana si trova sul monte Graham in Arizona, Stati Uniti d’America, e attraverso questo telescopio il Vaticano sta monitorando qualcosa che ancora deve essere annunciato al mondo.

Citano la dichiarazione di Padre Malachi Martin, un altro gesuita, che tanto criptico ha detto in un’intervista a US Coast programma radiofonico to Coast AM nel 1997: ”  Perché la mentalità … tra coloro che [sono] …nei più alti livelli dell’amministrazione del Vaticano e geopolitica, sanno … cosa sta succedendo nello spazio e ciò che si sta avvicinando.. potrebbe essere di grande importanza nei prossimi cinque anni, dieci anni. “

Per quanto riguarda ciò che è effettivamente viene monitorato, Horn e Putnam sostengono che ” le persone che hanno familiarità con Malachia dovrebbero essere in grado di capire che tutto questo fa riferimento, all’arrivo dei visitatori (o guardiani) in un prossimo futuro…insomma un’intelligenza aliena . “

Ovviamente, con una dichiarazione così controversa come questa, il nuovo libro è già nella lista dei best seller di Amazon ancor prima del suo lancio che avverrà il 15 aprile 2013.

Redazione Segnidalcielo

SHARE
RELATED POSTS
L’asteroide 2017 AG13 passa a poca distanza dalla Terra. Un impatto di AG13 avrebbe distrutto una città intera!
NASA: rilevati 10 mila tra Asteroidi e Comete che si stanno avvicinando alla Terra
Avvistato un pianeta solitario dieci volte più grande di Giove. Non appartiene a nessun Sistema Solare

Comments are closed.