I cittadini sudcoreani potranno presto portare uno speciale “dispositivo” sotto forma di “tatuaggio” che li avviserà di possibili problemi di salute.

Un team di scienziati nel paese sta lavorando a un progetto ambizioso poiché il “dispositivo” ha la forma di un tatuaggio. Questa è un’altra tecnologia che viene sviluppata a nostro vantaggio e, quasi per caso, cerca di “avvicinarsi” al nostro corpo e integrarsi. Sempre per la nostra salute e comodità, il fatto che la libertà dell’utente venga automaticamente abolita è assolutamente irrilevante e nessun media si preoccupa nemmeno di menzionarlo per non risvegliare pensieri inquietanti nell’inconscio sociale.

I ricercatori del Korea Advanced Institute of Science and Technology (KAIST) nella città di Daejeon, a sud-ovest della capitale Seoul, hanno sviluppato un “tatuaggio elettronico” con inchiostro fatto di metallo liquefatto e nanotubi di carbonio che funge da elettrodo. Collegato a un cardiografo o ad altri dispositivi che registrano i segni vitali, può analizzare il polso e altre funzioni del corpo umano e inviarlo a uno schermo. I ricercatori sperano di sviluppare presto il progetto al punto da poter avvertire di potenziali problemi di salute.

“In futuro ciò che speriamo di essere in grado di fare è connetterci a un chip wireless che sarà incorporato nell’inchiostro in modo da poter ‘comunicare’ o inviare e ricevere messaggi da un dispositivo esterno”, ha affermato il project manager Steve Park, professore di scienze dei materiali e ingegneria per l’ambizioso progetto che lui e il suo team hanno, che secondo lui potrebbe cambiare la vita di molte persone.
Tali dispositivi potrebbero essere di qualsiasi tipo indossabile o di altro tipo che coloro che hanno tatuato potrebbero avere a casa. L’inchiostro, nel frattempo, non causa problemi, affermano i project manager, e promettono che è durevole e non sbiadisce.  È costituito da particelle a base di gallio, un metallo morbido e argenteo che viene utilizzato anche nei semiconduttori o nei termometri. I nanotubi di carbonio che contengono anche platino aiutano a trasportare l’elettricità fornendo allo stesso tempo durata. “Quando l’inchiostro viene posizionato sulla pelle, non si stacca se lo sfreghi, il che non è il caso se si tratta solo di metallo liquefatto”, ha aggiunto Park.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.