Cambiamenti Climatici

18 premi Nobel annunciano: “è molto elevata la possibilità di una catastrofe planetaria”

Il raggruppamento che include 18 premi Nobel, ha annunciato che è “molto elevata la possibilità che avvenga una catastrofe planetaria. Siamo seduti su una “bomba a tempo”. Il cambiamento climatico e…. la corsa agli armamenti, sono due dei tanti fattori che minacciano la civiltà umana.

Doomsday-Clock

Doomsday-clock-three-minutes-to-midnight-575

Il Doomsday clock,  sposta le lancette a 3 min dalla fine del mondo!!

Oggi l’associazione Bulletin of the Atomic Scientists, ha spostato nuovamente in avanti le lancette, impostando l’orologio dell’apocalisse a soli 3 minuti dalla mezzanotte. Rammentiamo che “Doomsday clock”, è il simbolico orologio dell’apocalisse creato dagli scienziati del Bulletin of the Atomic Scientists nel 1947. Da allora ad oggi il suo quadrante continua a mostrarci quanto siamo lontani dalla “mezzanotte catastrofica”, ovvero dall’autodistruzione del genere umano, che sia a causa di una guerra nucleare o per gli effetti del cambiamento climatico. Ebbene, oggi il Bulletin of the Atomic Scientists ha spostato nuovamente in avanti le lancette, impostando l’orologio a soli 3 minuti dalla mezzanotte. Due in meno rispetto allo scorso anno quando il quadrante segnava 5 minuti all’ora del giudizio.

Doomsday-Clock1

Key_topics_discussed_included_evidence_of_accelerating_climate

Cosa è cambiato in un solo anno? Secondo gli scienziati sono innegabilmente aumentati i rischi legati al cambiamento climatico, parallelamente alla proliferazione e modernizzazione globale degli arsenali nucleari. Due fattori che oggi costituiscono un enorme rischio per l’esistenza dell’intera umanità e su cui i leader politici sembrano continuare a fallire in termini di proattive politiche di protezione. “Oggi, il cambiamento climatico incontrollato e la corsa agli armamenti nucleari derivanti dalla modernizzazione di enormi arsenali rappresentano minacce straordinarie e innegabili per la sopravvivenza dell’umanità”, ha dichiarato il direttore esecutivo del Bullettin, Kennette Benedict, durante la conferenza stampa.

riscaldamento-globale

La notizia arriva a poco meno di una settimana dall’ammissione da parte degli scienziati delle temperature record, raggiunte lo scorso anno: il 2014 è stato l’anno più caldo mai registrato sulla Terra. Ma l’ora del Doomsday Clock deve essere un modo per spronare tutti i governi mondiali in un azione unica, volta a cambiare la situazione critica,  prima che sia troppo tardi.  “Non stiamo dicendo che sia tardi per intervenire, ma che la finestra di azione si sta rapidamente chiudendo”, ha aggiunto Benedict. “Il mondo ha bisogno di essere svegliato dal suo letargo e iniziare a fare i cambiamenti necessari”. Prima che sia davvero troppo tardi.

Redazione Segnidalcielo

———————————–

riferimenti: link

SHARE
RELATED POSTS
L’Organizzazione Meteorologica Mondiale (OMM) delle Nazioni Unite, prevede un “inferno climatico” nel 2050
Bisonti scappano da YELLOWSTONE – sentono avvicinarsi un grosso pericolo?
Clima impazzito? Ecco quello che la Televisione non ci dice

Comments are closed.